HOME
CORSI
ORARI
INSEGNANTI
EVENTI
COMPANY
FOTO
CONTATTI
FOLLOW US:


NEWSLETTER
Tieniti aggiornato sui prossimi eventi, iscriviti alla newsletter.

inserisci la tua e-mail:






INSEGNANTI TEATRO

La COMPAGNIA DEI CIARLATANI è stata fondata a Rimini nel 2004 da Francesco Tonti e Alex Gabellini, attori che lavorano insieme dal ’98, quando dalla passione comune per il clown e la giocoleria, sono nati i primi spettacoli di teatro di strada, ad oggi replicati centinaia di volte in tutta Italia (isole comprese) e all’estero, in Svizzera, Giappone, Emirati Arabi Uniti, Albania, Macedonia, Kenia, Palestina e Deserto del Sahara. Ma il teatro di strada non è tutto…

Compagnia dei Ciarlatani ama incrociare stili differenti in una commistione sempre nuova di linguaggi, per cui il lavoro si è sviluppato anche in altre direzioni, con spettacoli di clown teatrale, teatro comico d’autore, teatro circo e teatro ragazzi. Vengono coinvolti per consulenze e regie. Curano reading e fanno i conduttori/presentatori. Insegnano recitazione, clown e giocoleria. Si esibiscono in teatro e all’aperto, in tanti luoghi non convenzionali, convinti che lo spettacolo non conosca confini.

Lo spettacolo maggiormente replicato dalla Compagnia dei Ciarlatani è “CECCO E ALESSIO GIULLARI”, basato su un canovaccio comico di numeri di giocoleria ed equilibrismo, replicato circa 600 volte in Italia e all’Estero. Lo spettacolo si è arricchito per alcune stagioni della presenza dell’attore Luca Fagioli e dall’estate 2015 vede la presenza del giovane attore riminese Fabio Magnani.

Dal 2001 Francesco e Alex tengono corsi d’improvvisazione, clown, giocoleria e dizione. Hanno insegnato tecniche circensi presso il corso di specializzazione per ballerini professionisti dell’Ater Balletto di Reggio Emilia e presso l’Università di Bologna all’interno di un master di alta formazione dal titolo “Il clown al servizio della persona”. Hanno collaborato con la Federazione nazionale clown dottori.

Nel 2015 ricorre il decennale dell’ideazione della rassegna estiva di teatro per famiglie di Bellaria Igea Marina, chiamata prima Junior e poi LA TRIBÙ DEL SOLE. La compagnia ne cura la direzione artistica e organizzativa, con spettacoli sempre nuovi e di livello internazionale.

Sempre per Bellaria Igea Marina ha ideato e cura fin dalla prima edizione del 2008 l’ormai celebre NOTTE ROSA DEI BAMBINI, riconosciuta tra gli eventi di punta del capodanno dell’estate.

Il Natale della città è ancora a firma “ciarlatana” con SULLE ALI DEGLI ANGELI, allestimenti, spettacoli per bambini e animazioni itineranti sull’Isola dei Platani.

Collaborazioni importanti e cresciute negli anni sono anche con i comuni di Misano Adriatico, per il quale dal 2011 è nata la rassegna per famiglie ACCHIAPPASOGNI e con Riccione, che vede la compagnia coinvolta in numerose iniziative della città, dal paese al mare.

Negli ultimi tre anni la collaborazione con Città Teatro ha portato alla gestione del Teatro Villa di San Clemente, alla cura di rassegne all’interno della programmazione del Teatro del Mare di Riccione, alla realizzazione dell’evento FU.MO. FUTURISMO MORCIANESE di Morciano di Romagna e alla ideazione, gestione e direzione artistica della rassegna RIDIAMO DI GUSTO.

La Compagnia dei Ciarlatani nel 2006 ha fondato un progetto umanitario chiamato CIARLATANI SENZA FRONTIERE con l’intento di proporre spettacoli in luoghi di povertà o disagio. Il primo viaggio del 2006 fu nei campi profughi Saharawi. Del 2008 la spedizione nei campi profughi palestinesi. Del 2010 la spedizione in Kenya.

Nel 2001 Francesco e Alex, in collaborazione con Alessandro Valentini hanno fondato un fortunato progetto di spettacolo-animazione chiamato PAZZI CAMERIERI.

Sito Ufficiale: Compagnia dei Ciarlatani:

Alex Gabellini - guarda il CV
Francesco Tonti - guarda il CV
Fabio Magnani - guarda il CV
  ph. Marco Montanari  

 

CORSI DI TEATRO

IL CLOWN NON E’ UN PAGLIACCIO
Docenti: Francesco Tonti e Alex Gabellini
Francesco Tonti e Alex Gabellini curano da diversi anni un percorso di ricerca ben illustrato dal titolo stesso: Il clown non è un pagliaccio. Conducendo un'intensa attività di studio sulla "maschera più piccola del mondo", come la definiva Lecoq, con questo laboratorio si vuole abbattere l'immagine stereotipata del pagliaccio carnevalesco per favorire la ricerca teatrale. Bandite le faccette e le mossettine, le scenette e le parrucche di materiale sintetico o le scarpone di plastica!  Il clown ci porta in un mondo extra-quotidiano ma concreto, in cui il rapporto tra gioco e fallimento genera tenerezza e poesia. La ricerca parte dalla scoperta che non siamo né perfetti né immortali, ma ricchi di difetti che, una volta giocati, ci aiutano a ridere di noi e ci introducono ai meccanismi comici, liberando una forza comica dirompente che ci porta alla scoperta del proprio clown interiore.
In una prima fase si affronteranno giochi d'improvvisazione, ritmo, fiducia e ascolto, per poi dedicarsi agli studi sulla grammatica del clown. In una seconda fase s’indagheranno le dinamiche della coppia dei clown Bianco e Augusto.

 

APPROCCIO ALLA GIOCOLERIA
Docente: Francesco Tonti
Un bel giorno l'uomo cominciò a lanciare oggetti in aria, col desiderio di riprenderli. Perchè? Non è forse vero che tutti noi subiamo grande fascino nel vedere un giocoliere che disegna mille traiettorie nel cielo? Dove nasce la meraviglia che proviamo per quest’arte antichissima?  Il primo reperto pare sia un graffito risalente al 2040 a.C., rinvenuto in Egitto nella tomba di Ben Hassani. Tramandata attraverso i secoli, arriva ai giorni nostri per sorprendere e stupire chiunque le si avvicini. "Un esperimento sull'uomo ha dimostrato che nei giocolieri si sviluppa la porzione di corteccia motoria coinvolta nel controllo degli esercizi", afferma Lamberto Maffei, direttore dell'Istituto di neurofisiologia del CNR di Pisa. L'esercizio della giocoleria è uno strumento prezioso per il fisico, per la mente e aiuta a lavorare sulla pazienza, sul ritmo, sull'accettazione dell'errore e di conseguenza sulla crescita dell'autostima.
Il percorso è graduale e si rivolge ai principianti. Faremo esercizi con una pallina, poi con due e con tre. Si proverà poi il volteggio con le clave e i più rapidi sperimenteranno il passing in coppia e figure di giocoleria a quattro mani. Oggetti usati: palline, clave, cerchi

 

STARE IN SCENA
Corso di teatro base per adulti
Docente: Francesco Tonti
Questo laboratorio è rivolto a chiunque voglia sperimentare il teatro partendo da zero. Non è richiesta esperienza, ma solo voglia di conoscere e perfezionare la propria espressività.  Ogni persona è interessante e possiede doti particolari. Nella vita di tutti i giorni, però, possono essere offuscate dai ritmi frenetici e dalla routine. Stare in scena aiuta a potenziare la capacità di comunicare, che passa anzitutto per il corpo e poi per la voce. Come agire in modo espressivo? Come raccontare una storia senza essere piatti e cantilenanti? Come interpretare un personaggio? Come dialogare senza fingere? Quali sono i meccanismi comici? Come esprimere un sentimento intenso e drammatico senza sembrare patetici? Durante il corso utilizzeremo alcune tecniche di base, con lo scopo di valorizzare le caratteristiche espressive di ciascuno. Si lavorerà singolarmente e in gruppo, lasciando spazio alla relazione e alla creatività. Toglieremo il superfluo e svilupperemo il necessario.  Parole d'ordine: divertimento e libertà. Ognuno sarà guidato in modo morbido, per un viaggio dolce e piacevole. Cominceremo con giochi teatrali semplici per entrare in sintonia col resto del gruppo, esercizi di fiducia e di ascolto. Poi, pian piano, scopriremo alcune tecniche recitative e conosceremo le regole dello stare in scena, per risultare veri nella finzione.

"Il palcoscenico è un cerchio magico in cui solo le cose più vere accadono, un territorio neutrale al di fuori della giurisdizione del Fato, dove le stelle possono essere scavalcate impunemente. Un posto più vero e più reale non esiste in tutto l’universo.
" (Baber)

 

FOR YOU

Corso base d' improvvisazione teatrale

Docente: Fabio Magnani

 

Orari e lezioni              

AGA a.s.d. di Monica Pasquinelli, Milena Magnani | via Enzo Ferrari, 15 - 47838 Riccione (Rn)
Tel 0541.614201 - Cel 347.7181181 - 348.6055805 - Email: agadanzariccione@gmail.com
Partita IVA 03675780401 | Privacy Policy |
design by tattica